Euroflora 2018 welcome

ARTE, CIBO, SPORT, NATURA: GRANDE FESTA DI CHIUSURA DI EUROFLORA

05/05/2018 - Non categorizzato

Gli appuntamenti di domenica 6 maggio per una giornata speciale
Alle ore 11 pallanuotisti Pro Recco nello spazio Iren
Appuntamento alle 14.30 con gli artisti Giuseppe Carta e Alain Micquiaux
L’eterno femminino celebrato dal progetto-danza di Livia Iannoni alle 15.30
Alle 19 brindisi di arrivederci nello spazio giochi davanti alla GAM

 

Giornata ricca di eventi per tutti i gusti e le passioni: una domenica a Euroflora per chiudere in bellezza la kermesse che ha invaso, pacificamente per la prima volta, dal 21 aprile al 6 maggio, i Parchi e i Musei di Nervi con esemplari rari, fioriture colorate, scenografie vegetali e con un corollario di eventi, convegni, novità, buon cibo e divertimento.

Si comincia alle 11 con i pallanuotisti della “Pro Recco”: Guillermo Molina, Lorenzo Bruni, Francesco Massaro ospiti, con la mascotte della squadra, dello spazio Iren (zona Area Giochi) per un’importante novità riguardante la “Final Eight” di Champions League, trofeo che si terrà nel mese di giugno a Genova con otto tra le squadre giganti della pallanuoto (www. final8genoa.com).

Nel corso della giornata ricordiamo che nello spazio del mercato dei Fiori di Pescia (D22 Parco Gropallo) avrà luogo la dimostrazione dei maestri floricoltori e cestai con materiali toscani. Immancabili gli appuntamenti del “Laboratorio del Pesto” nello Spazio incontri Mare, alle ore 11.30, 14.30, 16.30 organizzato dal “Consorzio di tutela del basilico Genovese D.O.P.”

Alle 14.00 il Municipio Levante promuove la parata musicale de “Il Bloco JA”, 15 musicisti diretti da Andrea Trabucco, street band di percussioni brasiliane, dove energia e ritmo del samba farà ballare tutti insieme grazie alla magia contagiosa della musica verde-oro.

Un dialogo a più voci per appassionati d’arte e non, alle ore 14.30 con “Euroflora incontra l’arte” organizzato da Genova Floralies nello Spazio incontri Fienile. Saranno presenti gli artisti Giuseppe Carta e Alain Micquiaux, autori rispettivamente dei “peperoncini” del quadro Germinazioni e dei “papaveri” nel Labirinto insieme a Maria Flora Giubilei, direttrice dei Musei di Nervi e il curatore museale della Wolfsoniana, Matteo Fochessati.

La giornata prosegue sulla terrazza di villa Grimaldi alle ore 15 con le Osservazioni solari curate dall’Osservatorio Astronomico di Genova. Altra terrazza e altro evento alle 15.30 a villa Serra il concerto di mandolini promosso dal Circolo Mandolinistico Risveglio.

Il pomeriggio conclusivo di Euroflora, alle 17.15 sul Belvedere, avrà un momento ‘rosa’ dedicato alla femminilità e alla sua immutabile essenza. Livia Iannoni con il “Progetto luce Donne in arte Donne in fiore” organizza l ‘evento: “Danzando i fiori e la femminilità dedicato a Madre Natura“. Lo spettacolo, con le coreografie di Anahita Thcheragali di ‘Motus A.s.d.’, vedrà le ballerine eseguire meravigliose danze in diversi stili e atmosfere, associandole ai quattro elementi della natura: terra, fuoco, aria, acqua. Un’esplosione di bellezza, musica e colori al ritmo dei cimbali e dei tamburi che faranno sognare il pubblico evocando atmosfere lontane in un’armonia di sensualità dedicata a Madre natura e al rispetto delle donne.

Alle 19 nello spazio giochi antistante la GAM ci sarà, con i visitatori presenti nei Parchi, un “Brindisi di arrivederci” offerto da Genova Floralies con il sindaco di Genova, Marco Bucci.